I guai del magnate tra basket e acciaio (Il Caffè)

I guai del magnate tra basket e acciaio (Il Caffè)

Vive a Paradiso ma è a Cantù che l’arrivo del russo Dmitry Gerasimenko, diventato nel 2015 proprietario unico del pluripremiato club di basket attraverso la filiale italiana di una società ticinese, aveva acceso la speranza dei tifosi. Tre anni dopo a prevalere è però la rassegnazione. È di questa settimana la notizia che il governo russo ha sequestrato l’acciaieria del magnate e bloccato tutti i conti correnti a lui riconducibili. "Gerasimenko nei guai, Cantù rischia di sparire", ha titolato la Gazzetta dello sport lo scorso 14 novembre. Lo stesso giorno l’uomo d’affari ha comunicato di voler mettere sul mercato gratis la partecipazione azionaria nel club....

Article à lire sur Il caffè

Crédit photo : Il Caffè © 2018

By |2019-01-17T09:45:37+00:0018/11/2018|Tags: , , , , , |

About the Author:

Federico Franchini

Federico Franchini, journaliste presse écrite. Basé à Lugano, en Suisse italienne. Federico travaille sur des enquêtes autour du rôle de la Suisse comme plaque tournante de trafics plus ou moins licites. 50% indépendant, il travaille le reste du temps pour le journal syndical Area. Collaborations : Area, La Cité, L’Espresso, Il Caffé, Reportagen, Mediapart.

Contacts

contact ]@[ wereport.fr

Daphné Gastaldi: daphne ]@[ wereport.fr

PGP Public key bit.ly/1hkbcUV 

Mathieu Martiniere: mathieu ]@[ wereport.fr

PGP Public Key : lc.cx/Znh

Robert Schmidt: robert ]@[ wereport.fr

PGP Public Key : ow.ly/SGVVS  

Maïté Darnault: Maite ]@[ wereport.fr

Alberto Campi: Alberto ]@[ wereport.fr

Mathieu Périsse: mathieup ]@[ wereport.fr

Federico Franchini: federico ]@[ wereport.fr

Pierre Gouyou Beauchamps: pierregbmail ]@[ gmail.com